Nola: dopo l’encomio i poliziotti eroi arrestano ladro di bici

Vetrano e Catalano durante la cerimonia di ieri con il questore Marino

Vetrano e Catalano durante la cerimonia di ieri con il questore Marino

NOLA- (Bibi) Neanche il tempo di smettere i panni dei premiati e godersi la bella soddisfazione dell’encomio. Pietro Catalano ed Eugenio Vetrano sono subito tornati ‘operativi’ ed una volta scesi dal Comune hanno persino effettuato un arresto. Gli assistenti capo della polizia di Nola che ieri hanno ricevuto l’onorificenza per il salvataggio di una coppia lo scorso 17 giugno si sono resi protagonisti dell’arresto di un cittadino di Nola, F.M., che ieri aveva rubato ben tre biciclette sia in piazza Duomo che in piazza Immacolata. Era da alcune settimane che a Nola venivano segnalati furti di bici, e proprio ieri durante la festa dei gigli il ladruncolo aveva deciso, contando sulla confusione per la presenza di tantissime persone arrivate in città per ammirare i gigli e celebrare le cene del venerdì, di mettere a segno qualche ‘colpo’. Stavolta però è stato colto sul fatto: tagliando le catene aveva provato a portarsi a casa tre bici di valore parcheggiate nelle due piazze principali della città. E’ stato però notato dai due poliziotti che, dopo una breve fuga del loro ‘bersaglio’, lo hanno bloccato ed arrestato. Stamane sarà processato per direttissima.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online