Roccarainola celebra la ciliegia, due giorni di festa a Sasso

ROCCARAINOLA- “Devo avere quelle ciliegie  perché presto un figlio avrò” scrive Angelo Branduardi in una delle sue più belle ballate ispirata ad una canzone medievale. E le ciliegie, con il loro albero carico di fiori profumati e il frutto rosso come le labbra di una bella donna, da sempre ispirano poetici versi e la tradizione popolare. Quella che ci fa dire che ‘una tira l’altra’ per indicarne la bontà inesauribile e dolcissima. Nel Nolano le ciliegie sono un frutto amatissimo anche perché da sempre legato alla economia rurale e poi anche a quella industriale, ed a Roccarainola si è pensato bene da qualche anno di celebrarla con una vera e propria festa che coinvolge il paese e che si svolge nella frazione di “Sasso”.

Il gruppo parrocchiale della parrocchia di San Silvestro organizza infatti l’ottava edizione della “Festa della ciliegia” che si svolgerà da domani, sabato 13 giugno, a domenica 14 giugno presso l’anfiteatro di Sasso. Nel corso della due giorni si degusteranno alcune prelibatezze a base de ciliegia come la confettura e il liquore fatti in casa con i frutti rossi dei contadini di Sasso. La ciliegia sarà il dolce accompagnamento ad altre pietanze locali offerte ai visitatori che potranno trascorrere due serate in allegria allietati anche da esibizioni di diversi artisti. In particolare sabato 13 si esibiranno “I uagliun ru tiglio” e domenica 14 “Afrodite e gli On stage”. La serata finale sarà chiusa dai Radio Bonn.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com