Rubano 70mila euro di energia elettrica per i loro bar, denunciati

NAPOLI – I carabinieri di Castellammare di Stabia hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato di energia elettrica un 46enne. I militari dell’Arma con la collaborazione del personale tecnico dell’Enel hanno ispezionato sul viale Europa il bar dell’uomo accertando che il contatore elettrico era stato manomesso mediante l’installazione di un magnete che ne riduceva registrazione dei consumi anche dell’85%, con un danno stimato al fornitore di circa 53mila euro.  A Striano i carabinieri di Torre Annunziata hanno denunciato in stato di libertà per furto di energia elettrica un 30enne. In via Municipio i militari e i tecnici dell’Enel hanno ispezionato il bar gestito dal 30enne accertando che aveva apposto un dispositivo magnetico sul contatore elettrico per ridurre la registrazione dei consumi del 72% circa, provocando un danno al gestore stimato in 18mila euro circa.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com