Caldo, Caronte ha le ore contate: nel weekend arriva il ciclone Circe

NAPOLI – Ormai non si contano più le tristi conseguenze di questa eccezionale ondata di caldo africano portata da Caronte: dalla siccità, all’aumento dei decessi fra gli anziani, ai numerosi incendi e ai disagi creati dall’afa. Secondo il sito www.iLMeteo.it, tuttavia, Caronte sta per essere sconfitto dall’arrivo del ciclone Circe, un vortice fresco che dal Nord Europa farà peggiorare il tempo nel corso del weekend, soprattutto al Nord e in alcune zone del Centro. Come avviene in questi casi, l’aria fresca che incontrerà l’aria caldissima esistente creerà un mix micidiale per la formazione di temporali violenti, grandinate massicce e possibili trombe d’aria. Già da giovedì e venerdì il tempo inizierà a divenire instabile soprattutto sulle Alpi, tutti gli Appennini e zone limitrofe con temporali pomeridiani. Venerdì temporali molto forti raggiungeranno la Pianura Padana, specie in Lombardia ed Emilia occidentale. Sabato qualche temporale raggiungerà anche le aree orientali del Sud, mentre domenica temporali forti interesseranno gran parte del Nord. Temperature in diminuzione già da venerdì con 5/6° in meno. Un calo più deciso è atteso nel corso del weekend. Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it avvisa di prestare attenzione ai temporali che si svilupperanno con l’arrivo di Circe, poiché i fenomeni potrebbero risultare veramente molto forti e pericolosi, sia per la natura che per l’uomo stesso. Nei giorni successivi al weekend, prosegue Sanò, il clima sarà decisamente più “fresco” con aria più respirabile e con l’estate che per un po’ proseguirà normalmente, senza caldo africano. (il meteo.it)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com