Consigliere comunale aggredito, arrestati autori del raid

Vincenzo Cennamo

Vincenzo Cennamo

CRISPANO- I carabinieri del Comando Stazione di Crispano hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare nei confronti di 2 persone gravemente indiziate di avere minacciato ed aggredito, il 30 aprile 2015, il consigliere comunale ed ex sindaco di Crispano Vincenzo Cennamo, il quale aveva riportate gravi lesioni. L’attività d’indagine ha consentito di raccogliere un grave quadro indiziario circa la brutale aggressione che appare maturata nell’ambito della cornice politica del Comune di Crispano e nel clima della campagna elettorale precedente le elezioni regionali tenutesi il 31 maggio 2015.
Secondo l’ipotesi accusatoria, la condotta criminale scaturiva dalla ferma opposizione della vittima alla candidatura nelle liste elettorali di uno dei soggetti oggi sottoposti a misura cautelare. InfattiCennamo, dapprima minacciato, il giorno 30 aprile, veniva aggredita da un “commando” composto da quattro-cinque giovani, autori di una vera e propria spedizione punitiva, rispetto alla quale è stata contestata l’aggravante della premeditazione.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online