Cuccioli mutilati, legati e senza acqua: denunciata allevatrice 52enne

San Felice a Cancello- I carabinieri della Stazione di Cancello, nell’ambito di un servizio per la tutela degli animali, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria una 52enne del posto che pratica l’attività di pascolo, perché ritenuta responsabile del reato di abbandono e maltrattamenti di animali. I militari dell’Arma, coadiuvati dal Nucleo Provinciale delle Guardie Zoofile di Caserta, hanno ispezionato un terreno di proprietà della donna, dove hanno trovato 4 cuccioli di razza meticcia, tutti legati ad una corda, tenuti in pessime condizioni igieniche, senza acqua né cibo e con la coda e le orecchie tagliate. I cuccioli sono stati affidati ad un canile.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online