Da 25 anni chiedeva il pizzo alla stessa sala giochi: arrestato

POZZUOLI- I carabinieri della compagnia di Pozzuoli hanno arrestato Giovanni Canale, 64 anni, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno e ritenuto affiliato al clan “Longobardi – Beneduce”, operante per il controllo degli affari illeciti a Pozzuoli e nelle aree limitrofe.
L’uomo è stato raggiunto da ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari della sezione del giudice distrettuale per le indagini e l’udienza preliminare di Napoli, emessa su richiesta della direzione distrettuale antimafia partenopea per estorsione aggravata da finalità mafiose.
I militari dell’Arma hanno accertato nel corso di indagini la perdurante attività estorsiva perpetrata ai danni del titolare di una sala giochi ed internet point di pozzuoli in locale commerciale dello IACP, costretto a pagare il canone regolare all’Istituto e il pizzo, dal 1990 (prima 500mila lire e poi 500 euro al mese).

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online