Montecitorio chiude il 5 agosto, deputati in ferie fino all’8 settembre

ROMA – L’aula della Camera terminerà i suoi lavori orientativamente (salvo slittamenti al giorno dopo dei provvedimenti in esame) mercoledì 5 agosto per riprenderli martedì 8 settembre. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo di Montecitorio. L’ordine del giorno di mercoledì prevede l’esame e l’approvazione del conto consuntivo 2014 e del bilancio interno della Camera 2015. L’aula discuterà poi la mozione proposta dal Movimento 5 stelle, e fatta propria anche da altri schieramenti sull’alluvione in Veneto. Altro punto che verrà discusso sempre mercoledì sarà quello relativo alla costituzione della Camera, insieme al Senato, davanti la Corte costituzionale nel conflitto di attribuzione tra i poteri dello Stato sulla cosiddetta autodichia, cioè il potere riconosciuto al Parlamento di poter giudicare i contenziosi interni relativi al proprio personale. Il conflitto è stato sollevato dalla Corte di Cassazione in seguito a vari ricorsi presentati dai dipendenti di Palazzo Madama. Infine ci sarà la discussione generale sulla proprosta di legge sulla protezione civile. Il programma dei lavori d’aula a settembre verranno decisi nella conferenza dei capigruppo convocata per martedì prossimo. (askanews)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com