Comune di Nola

Nola: abusi d’ufficio e lavori a ditte non in regola, chiesti 18 rinvii a giudizio per politici e dipendenti

NOLA- Abusi d’ufficio e mandati di pagamento emessi verso ditte non in regola, chiesti 18 rinvii a giudizio. Si tratta dell’inchiesta avviata dalla procura di Nola e che coinvolge politici, dirigenti e impiegati del Comune della città bruniana. Nei giorni scorsi, al termine della prima fase dell’iter processuale, il pubblico ministero presso il Tribunale di Nola ha formulato le richieste di rinvio a giudizio nei confronti di 18 indagati. Le indagini, secondo quanto scrive “Videonola”, riguardano anche iol vicesegretario comunale e dirigente Paolino Santaniello e l’attuale presidente del Consiglio comunale e all’epoca dei fatto assessore alla pubblica istruzione Rino Barone. Quest’ultimo è accusato di abuso ndi ufficio in concorso per alcuni lavori compiutio presso l’asilo nido comunale da un’impresa non in regola con il Durc. Sulla richiesta si pronuncerà il gip Sepe nella prossima udienza fissata ad ottobre.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com