Nolano, senza casco e senza assicurazione: “strage” di sanzioni, sequestri e denunce

CASTELLO DI CISTERNA – Una strage di sanzioni. 353 scooter sono stati sottoposti a fermo o sequestrati dai carabinieri del gruppo di Castello di Cisterna, che hanno effettuato servizi contro fenomeni d’illegalità diffusa su tutta l’area di competenza (Giuglianese, Casoria e dintorni, Nolano e Vesuviano), in particolare per verificare e incrementare il numero degli utenti della strada che rispettano le regole per l’utilizzo del casco. I controlli hanno portato al fermo amministrativo dei mezzi di 243 persone sorprese a circolare senza casco e al sequestro di quelli di altri 80 cittadini che circolavano senza copertura assicurativa. Oltre alle violazioni sono state contestate altre 304 violazioni di vario genere, contestazioni che hanno portato il totale delle sanzioni a 154.998 euro. Denunciate in stato di libertà 31 persone, precisamente: 27 per guida di auto o scooter senza aver conseguito la patente; una per guida senza aver conseguito la patente e in stato di alterazione dovuta ad assunzione di droga; una per aver continuato a usare una vettura sottoposta a sequestro amministrativo (senza assicurazione) e affidata per l’esclusiva custodia in luogo chiuso; due per guida in stato di ebbrezza alcolica. Nel contesto operativo è stato tratto in arresto un L.D. A. 33enne, muratore di Sant’Antimo, trovato in possesso di 70 grammi di hashish e che adesso è agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online