Tufino, Ferone ricorre al Tar: rischio annullamento elezioni

TUFINO- (Bianca Bianco) Rischio annullamento elezioni a Tufino. Il consigliere di minoranza Carlo Ferone, ex sindaco della cittadina dello Stir, ha proposto ricorso al Tribunale amministrativo regionale per chiedere l’annullamento delle ultime elezioni che hanno portato alla vittoria Franco Esposito di “Tufino Bene comune”. Il ricorso, depositato in questi giorni dall’avvocato Lorenzo Lentini (lo stesso che ha seguito la vicenda del neo governatore Vincenzo De Luca ndr), riguarda presunte irregolarità nello svolgimento delle operazioni di scrutinio lo scorso primo giugno. Operazioni di voto lentissime, durate sino alle due di notte, risultate faticose in particolare nelle sezioni prima e terza. Nella prima sezione,  stando al ricorso del leader di “Progresso civico”, si sarebbe riscontrata una discrasia tra numero di schede e numero di votanti ed uno scrutatore non avrebbe riconosciuto la propria firma su una scheda. Nella terza, sempre secondo il ricorso, non ci sarebbe corrispondenza tra schede autenticate e vidimate e schede votate. In base a questi motivi, Ferone chiede l’annullamento delle elezioni.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online