Baby rapinatori fermati dai carabinieri, il più giovane ha 13 anni

VICO EQUENSE- I carabinieri hanno tratto in arresto un 15enne di Castellammare di Stabia e un 16enne di Portici e identificato e bloccato anche un loro complice 13enne, non imputabile. In 3 si erano avvicinati a un 15enne  e con la minaccia di un coltello con lama di 11 centimetri l’avevano costretto a consegnare il telefonino dandosi alla fuga a piedi. I militari dell’Arma sono stati immediatamente allertati e hanno rintracciato e bloccato i 3 nella locale stazione della Circumvesuviana, presumibilmente in procinto di salire sul primo treno e allontanarsi dalla zona,, rinvenendo durante perquisizione personale a carico del 15enne il coltello e il cellulare appena rapinato nonché una modica quantità di marijuana detenuta per uso personale (motivo per il quale il minore è stato segnalato al prefetto quale assuntore). Il bottino è stato restituito al proprietario.
I minori arrestati portati nel centro di prima accoglienza,  il 13enne è stato identificato e ri-affidato ai genitori.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online