Incidente sulla strada delle nocciole, bracciante fuori pericolo

AVELLA- (Il Mattino) Un terribile incidente lungo la strada delle nocciole. Incidente che non ha causato vittime, lasciando sull’asfalto il sangue e la paura di un bracciante di 55 anni scampato alla tragedia. L’uomo era alla guida di un motocoltivatore, un piccolo mezzo agricolo impiegato anche per il trasporto delle nocciole attraverso un carrello che viene agganciato alla parte anteriore,  quando si è ribaltato. A soccorrerlo, altri braccianti e poi l’ambulanza del 118 mentre i carabinieri di Avella hanno proceduto ai rilievi per verificare la dinamica del sinistro. Erano all’incirca le 19 quando l’uomo, un agricoltore di 55 anni residente nella cittadina archeologica, dopo una dura giornata nei campi ha messo il frutto del suo sudore, in tutto 22 sacchi di nocciole fresche raccolte nel suo fondo, e lo ha agganciato al motocoltivatore. Con quel pesante carico (ogni sacchetta pesa all’incirca venticinque chilogrammi) ha affrontato l’insidiosa discesa di via Tora, una traversa che porta direttamente su via Fusaro e poi immette nel centro abitato. Un percorso che l’uomo ha fatto, all’andata ed al ritorno, più volte e senza incontrare mai ostacoli. Del resto è la strada delle nocciole, se ne incontrano altri di contadini reduci dalle giornate all’ombra dei noccioleti in questa stagione impegnativa. Nel suo viaggio verso casa, però, è accaduto l’impensabile. A causa probabilmente della forte pendenza il piccolo mezzo molto carico si è ribaltato travolgendo anche il 55enne che per l’impatto ha subito contusioni e soprattutto fratture agli arti superiori ed inferiori. Soccorso da un’ambulanza, è ricoverato presso l’ospedale di Avellino e non è in pericolo di vita. Sul suo brutto incidente indagano i militari della stazione di Avella.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online