Letture d’estate, gli italiani scelgono Camilleri e Faletti

Agosto, nonostante tutto, resta il mese in cui si concentrano la maggior parte delle vacanze e resta anche il periodo in cui gli italiani, normalmente non un popolo di lettori, si dedica ai libri con maggiore intensità. Secondo un sondaggio dell’agenzia di viaggi online Opodo, che ha intervistato tremila viaggiatori, l’87% degli italiani in vacanza impiega il proprio tempo libero leggendo. Sono principalmente donne (67%) con un’età media che va oltre i 46 anni. Mediamente leggono 1 o 2 libri (66%), e preferiscono leggere su carta (82%) mentre i supporti tecnologici vengono usati principalmente per informarsi, sfogliando quotidiani (25%) e blog (15%). Per l’acquisto dei libri si affidano alle grandi catene (48%) o alle piccole librerie (22%), mentre solo l’8% compra i libri da negozi online. Il budget per comprare i libri per le vacanze – prosegue il sondaggio di Opodo – è tra i 10 e i 30 euro per la maggioranza degli italiani (51%) ma il 25% è disposto a spendere un po’ di più (tra i 30 e i 50 euro) per passare al meglio le ore di svago sotto l’ombrellone. Secondo il sondaggio Opodo la lettura preferita dagli italiani in vacanza è “La giostra degli scambi” di Andrea Camilleri (28 %), in seconda posizione “La Piuma” di Giorgio Faletti (17%), mentre più indietro “Dov’è finita Audrey?” di Sophie Kinsella (10%), “Dimmi che credi nel destino” di Luca Bianchini (6%) e “Il segreto degli angeli” di Camilla Läckberg (1%). (askanews)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com