Nola, gigli come funerali show di Casamonica: la Fondazione querela il Mattino

NOLA- Ancora una volta Fondazione contro carta stampata. L’ente che si occupa anche di tutelare la festa dei gigli da eventuali abusi interviene attraverso il presidente Raffaele Soprano per annunciare la querela contro il quotidiano “Il Mattino”, reo di avere pubblicato un articolo in cui accosta il funerale del boss Casamonica, avvenuto una settimana fa, alla festa di Nola. Il parallelo riguarda la musica adoperata durante le esequie avvenute a Roma e seguite da moltissime polemiche. Soprano si scaglia contro quello che definisce “un accostamento infamante tra festa e criminalità”. L’articolo è stato pubblicato il 23 agosto scorso: “E’ora di smetterla – afferma  Soprano – con questi articoli infamanti che riportano fatti non veri che non riguardano e non hanno mai riguardato la nostra Festa millenaria. La nostra festa viene colpita periodicamente da attacchi mediatici che ne rimandano un’ immagine completamente distorta e assolutamente non veritiera. Già in altre circostanze siamo dovuti intervenire per evidenziare che la nostra millenaria tradizione, insignita del riconoscimento Unesco, non ha nulla a che vedere con episodi di criminalità né con inchini di camorra; e già in altre circostanze abbiamo tutelato l’ immagine della  Festa nelle competenti sedi giudiziarie”.

“E’ nostro preciso dovere difendere l’ alto valore culturale della Festa dei Gigli da ogni attacco da qualsiasi parte esso provenga- continua-  ed è per questo che ancora una volta tuteleremo nelle sedi giudiziarie l’ immagine della Festa dei Gigli”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online