Stupro in discoteca, presi gli autori: uno è un ex calciatore

SORRENTO-Arrestati i presunti autori dello stupro di una turista americana avvenuto in una discoteca della penisola sorrentina. I due arrestati dai carabinieri su ordine del gip del tribunale di Torre Annunziata sono Riccardo Capece di 20 anni e Francesco Franchini di 22, il primo di Caserta ed il secondo di San Nicola la Strada. Quest’ultimo, precisa la Procura, ex calciatore di serie D. I due sono accusati di violenza sessuale di gruppo.
L’indagine è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata e condotta dalla Stazione carabinieri di Sorrento.
Una turista americana 25enne, la notte tra il 27 e il 28 luglio, all’interno di una discoteca del posto, aveva conosciuto, insieme ad un’amica connazionale, due giovani italiani che, però, successivamente, condotta la ragazza nei bagni del locale, l’avrebbero violentata.
La donna, sconvolta, riuscì  solo il pomeriggio successivo a recarsi presso l’ospedale di Sorrento per richiedere le cure dei sanitari ed a denunciare il fatto ai carabinieri che, analizzando i sistemi di videosorveglianza interni del locale e dopo serrate indagini, hanno identificato e arrestato i due presunti autori dello stupro, uno dei quali incastrato da un tatuaggio sul braccio.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online