Vacanze fantasma, giovani truffati a Cicciano- IL RACCONTO

CICCIANO- Vacanza (in parte) rovinata,  delusione , soldi persi. E una truffa scampata anche in un’altra occasione. E’ stata un’estate davvero sfortunata per sei ragazzi di Cicciano che sono incappati in annunci truffaldini ed hanno prenotato case vacanze inesistenti in note località di mare. I ragazzi hanno risposto all’invito del giornalelocale, quello di raccontare le disavventure con case vacanze fantasma e siti di annunci e ci hanno spiegato cosa è accaduto alla loro comitiva tra luglio ed agosto.

“Eravamo in sei- racconta A., una delle ragazze coinvolte- Circa un mese fa insieme ai miei amici abbiamo prenotato attraverso Subito.it un appartamento a Diamante, in Calabria. Ci è stato chiesto un bonifico di 150 euro come caparra sul prezzo finale da saldare sul posto. Avevamo progettato tutto, ma subito dopo avere fatto il bonifico ci siamo accorti che qualcosa non andava. La casa esisteva, abbiamo controllato su Google maps, ma la persona che l’ha affittata e che ci aveva dato appuntamento per il 14 agosto in Calabria non ha più risposto. E’ sparito insieme ai nostri soldi. Qualche tempo dopo abbiamo deciso di riprovarci e di cercare una casa a Marina di Camerota. Anche stavolta siamo incappati in una truffa ma ce ne siamo accorti subito e non abbiamo perso soldi”. Alla fine la comitiva ha trovato una meta per le vacanze 2015, raggiunta dopo non poche peripezie. E voi? Avete subito o temuto una truffa dello stesso tipo? Se sì, segnalatecelo su facebook o scrivendo a redazione@ilgiornalelocale.it

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com