Allarme nel Nolano, ecco la truffa del falso avvocato

SAVIANO – Le vie della truffa sono infinite. Alcune di queste arrivano anche, e sin troppo spesso, nell’area nolana, dove si moltiplicano gli episodi in cui lestofanti dalla parlantina svelta approfittano solitamente di anziani per incassare il bottino della loro frode. Sta accadendo sempre più spesso anche a Saviano. Nella cittadina del Carnevale alcuni lettori ci hanno segnalato la presenza di una persona che, fingendosi avvocato, cerca di estorcere denaro alle malcapitate vittime. L’uomo, giovane e ben vestito, sembra davvero un libero professionista, uno di quelli cui affideresti senza paura i tuoi risparmi. Bella presenza, dialettica ineccepibile e capacità di convincimento: in realtà dietro l’aspetto di un lavoratore in carriera si nasconde un marpione. La sua tecnica truffaldina è simile ad altre già provate in passato, ma con alcuni particolari diversi. Il falso avvocato avvicina la vittima, solitamente anziana, e finge di conoscerne il figlio o la figlia. Dopo i convenevoli di rito, spiega perché si trova lì: deve consegnare un vaglia di 9mila euro, frutto di una causa vittoriosa, ma c’è un inghippo. Per ricevere quel vaglia, servono almeno duemila euro per “chiudere le pratiche” e per darne dimostrazione finge di telefonare al figlio della vittima (che, come è facile intuire, è solo uno scaltro complice). La telefonata serve ad autorizzare l’anziano o l’anziana a versare il denaro. Uno schema classico, dunque, che in alcuni casi ha purtroppo funzionato. Le forze dell’ordine, cui sono stati segnalati i casi, hanno messo in guardia dal non dare adito alle dichiarazioni di sconosciuti, non aprire la porta a chi non si conosce e di rivolgersi sempre e direttamente ai propri familiari prima di dare denaro. Il truffatore, che gira in una automobile grigia, potrebbe essere in agguato.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online