Napoli violenta, si spara ancora a Soccavo: due raid in poche ore

NAPOLI – Ancora spari a Soccavo, quartiere della zona occidentale di Napoli. Due gli episodi che si sono verificati ieri, il primo poco prima delle 17 quando la Polizia di Stato ha ricevuto la segnalazione dell’esplosione di alcuni colpi di arma da fuoco in via Montagna Spaccata, nel quartiere Pianura. Sul posto gli agenti hanno trovato un proiettile 9×21 inesploso e due bossoli; secondo le testimonianze raccolte a sparare all’impazzata in aria sarebbero stati sei giovani con volto travisato a bordo di 3 scooter con i quali si sono poi recati in via Epomeo, nel vicino quartiere Soccavo. Qui gli agenti hanno rinvenuto due ogive conficcate nel balcone di un appartamento al secondo piano di un’abitazione. Il padrone di casa è un incensurato che non ha mai ricevuto minacce o richieste estorsive. In serata, alle 20.30 circa, diversi colpi di arma da fuoco sono stati invece esplosi in via del Discobolo; gli autori del raid sarebbero giunti sul posto a bordo di 5 scooter, sparando in aria all’impazzata. Anche in questo caso un proiettile ha colpito il balcone di una persona incensurata, una donna che ha spiegato di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive. Sul manto stradale gli agenti hanno trovato 15 bossoli calibro 9.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online