Promozione, mal di Magnotti e… arbitro: Cicciano furioso cede alla Juve Poggiomarino

CICCIANO (Saverio Quatrano) – Il Cicciano rinvia ancora l’appuntamento con la prima vittoria al Magnotti con la Juve Poggiomarino che è riuscita ad espugnare l’impianto ciccianese col punteggio di 2-1 nella sesta giornata del campionato di Promozione girone A.  La prima frazione di gioco è equilibrata con l’unica vera occasione che capita sulla testa di Spera al 10’, quando di testa sfiora la traversa della porta poggiomarinese.  Nella ripresa la partita si accende: il Cicciano per squalifica è costretto a rinunciare al suo bomber Montaperto e mister Peluso getta nella mischia il giovane attaccante Montagnolo. Passano 18 minuti ed è proprio Montagnolo a siglare il vantaggio per i biancorossi, quando a tu per tu con Belviso il numero 16 biancorosso riesce con precisione a siglare il suo primo gol stagionale. Passano 6 minuti e l’arbitro concede un rigore molto generoso per gli ospiti: ad incaricarsi della battuta è Esposito che con un cucchiaio batte Celentano. Alla mezz’ora il Cicciano resta in dieci per l’espulsione di Sansone, che viene ammonito per la seconda volta per proteste: la decisione dell’arbitro viene mal digerita da tutto l’ambiente biancorosso, ma dopo nemmeno 30 secondi dall’espulsione, arriva il vantaggio della Juve Poggiomarino con  De Carlo che di testa all’interno dell’area di rigore batte l’incolpevole Celentano. La squadra di mister Peluso prova a reagire, con Sparano che va vicino al gol con un tiro che termina poco a lato dalla porta poggiomarinese. Nella ripresa la partita ha vissuto anche attimi concitati, con un calciatori della Juve Poggiomarino che si è rivolto con un gesto poco carino nei confronti del pubblico di casa,  provando attimi di tensione tra i tifosi locali e la panchina degli ospiti. A fine gara invece i calciatori ed i tifosi del Cicciano,erano visibilmente contrariati col direttore di gara Recando della sezione di Nola,  sia per il rigore dato alla Juve Poggiomarino e sia per l’espulsione di Sansone. A fine gara gli animi in campo erano abbastanza concitati, ma dopo qualche minuto dalla fine del match la situazione è ritornata alla normalità. Dopo le polemiche per l’operato del direttore di gara, la società biancorossa ha deciso di attuare il silenzio stampa.

IL TABELLINO

Cicciano 1-Juve Poggiomarino 2

Cicciano: Celentano, Sparano, Sgambati,Aprea, Albertini, Terracciano, Pastore, Sansone, Polise, Spera, Fierro (1’st Montagnolo). All. Peluso

J.Poggiomarino:Belviso, Sodano, Musella, Catalano, Incoronato,DeCaralo, Amarante, Esposito, Matreciano, Mascolo (40’st Amarante), Bisagno (22’st Izzo). All.  Masecchia

Marcatori: Montagnolo 18’st (C), Esposito 25’st (J.P.), De Carlo 30’st (J.P.)

Espulsi: Sansone per somma di ammonizioni.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online