Promozione, Nola inarrestabile: la capolista travolge il Santa Maria la Fossa

CASERTA – Continua a correre il Nola di mister Galluccio, stavolta a cadere sotto i colpi dei ragazzi bianconeri è il Santa Maria la Fossa, squadra ostica e tignosa che difficilmente regalerà punti sul proprio terreno di gioco. Al pronti via ed è subito il Nola a rendersi pericoloso con il neo acquisto Ventre, servito ottimamente da Porto colpisce di testa da buona posizione ma manda a lato. Preludio al gol che arriva all’8’ con Borrelli Luca, ottima incursione di Di Meo sulla destra, il fantasista bianconero pennella un cross a centro area dove arriva l’attaccante nolano ed insacca di testa la rete del vantaggio. A questo punto la gara diventa spigolosa, complice un terreno di gioco non all’altezza il gioco latita spezzettato da continui falli che non regalano particolari emozioni. Alla mezz’ora di gioco si ravviva il match; arriva il pari al 29’ dei locali con Celio, che servito da Capobiancosottoporta, non deve far altro che appoggiare in rete. La rete scuote il Nola che riparte con veemenza, passano due minuti e la squadra di mister Galluccio si riporta in vantaggio. Fallo ai 25 metri su Borrelli L. sulla palla va il nuovo acquisto Ventre che pennella una traiettoria imprendibile per il portiere locale e riporta il Nola in vantaggio. Sulla stessa falsariga del vantaggio arriva anche il tris per il Nola è sempre Ventre su punizione a trovare l’angolino giusto ed a battere nuovamente Giallaurito chiudendo la prima frazione di gioco con il parziale che vede il Nola in vantaggio per 3 reti ad 1. Nella ripresa la gara è più vivace, i locali giocoforza, devono spingersi per cercare di riaprire la gara ma il Nola è sempre pericolo, dopo 5’ Di Biase impegna Giallaurito che mette in angolo, lo stesso attaccante nolano sfiora il poker con un tiro dalla distanza, il Santa Maria la Fossa reagisce ed impegna Avino con Parente che dalla distanza prova a riaprire la gara ma il portiere nolano dice di no. Al 33’ i padroni di casa restano in 10 per l’espulsione per doppia ammonizione di Letterese, la gara non ha più nulla da dire con i locali che hanno esaurito tutte le forze ed il Nola che controlla e gestisce il vantaggio e che comunque allo scadere trova anche la quarta marcatura con Cerrato; Borrelli si invola in contropiede, entra in area e serve l’accorrente attaccante bianconero che di piatto piazza il gol che mette fine ad una gara disputata ottimamente dai bianconeri e vinta su un campo ostico e difficile come quello di Santa Maria la Fossa.

 IL TABELLINO

SANTA MARIA LA FOSSA – NOLA 1-4

SANTA MARIA LA FOSSA: Giallaurito, Petrella, Fernandes (al 41’st Rotondo), Letterese, Gallo, Ravo, Contestabile, Leuci (al 11’st Candurro), Capobianco (al 18’st Riccardo), Celio, Parente.

A DISPOSIZIONE: Argenziano, Pezzullo, Della Valle, Candiello.

ALLENATORE: Fischetti

S.S. NOLA 1925: Avino, Di Girolamo, Grimaldi, Porto, Lucignano, Borrelli S., Ventre (al 15’st Monda), Marano (al 37’st Alfieri) Borrelli L., Di Meo, Di Biase (al 25’st Cerrato).

A DISPOSIZIONE: Cuozzo, De Simone, Piga, Russo A.

ALLENATORE: Galluccio

 

ARBITRO: Altobelli di Frattamaggiore

ASSISTENTI: Cerbone e Pizzoni di Frattamaggiore

 

MARCATORI: 8’ Borrelli L. (N), 29’ Celio (S), 31’ e 37’ Ventre (N), 45’st Cerrato (N)

 

NOTE: giornata soleggiata, spettatori 400 circa di cui 300 provenienti da Nola; ammoniti, Petrella, Letterese, Ravo, Capobianco, Celio, Parente (S), Lucignano e Marano (N), espluso per doppia ammonizione al 33’st Letterese. Allontanato per proteste dalla panchina al 14’st l’allenatore del Santa Maria la Fossa, Fischetti.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online