Sequestrò e rapinò camionista sull’autostrada A30 nel Nolano: arrestato

NOLA- Sequestrò e rapinò un camionista allo svincolo della A30 di Palma Campania. L’uomo, un 32enne di Napoli, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Nola ad un mese dall’episodio. I militari hanno per il momento messo le manette ad uno solo dei componenti la banda che terrorizza gli autotrasportatori, ma le indagini continuano per risalire a tutti i malviventi.

LA RAPINA- Era l’alba del 7 settembre, intorno alle sei, quando un gruppo di malviventi ha bloccato un tir carico di mangime per animali nei pressi dello svincolo per Palma Campania, lungo l’autostrada A30. I banditi, tutti con il volto coperto, legarono ed imbavagliarono il conducente e lo caricarono a forza sulla loro automobile lasciandolo poi nelle campagne del Nolano. Il tir fu portato via, ma dopo la denuncia del camionista è stato ritrovato, pochi giorni dopo il misfatto, in un capannone isolato nell’hinterland di Nola. Grazie al ritrovamento del mezzo, alla testimonianza della vittima e ad una serie di importanti riscontri effettuati dai militari dell’Arma, si è arrivati al 32enne di Napoli dinito in manette su ordine di carcerazione del Tribunale di Nola.

L’INDAGINE- L’inchiesta della Compagnia carabinieri di Nola e della procura continua per risalire all’intero gruppo di malfattori esperto in rapine ai tir. Ladri senza scrupoli che mettono in atto scorribande lungo la A130 mettendo in pericolo i camionisti.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online