Carburanti, prezzi ancora in calo. Tamoil taglia la benzina di 1 cent al litro

Ancora movimenti in discesa sulla rete carburanti italiana. Con i mercati internazionali dei prodotti petroliferi sull’altalena – benzina in calo e diesel in lieve ripresa – a muoversi è infatti anche oggi Tamoil, che dopo essere intervenuta ieri sul diesel ha tagliato la verde di 1 cent/litro. Lo riferisce QE sottolineando che sul territorio, rallenta ma non si arresta la tendenza al calo dei prezzi praticati, in scia alle sforbiciate delle compagnie che hanno caratterizzato finora tutto il mese di dicembre. Più in dettaglio, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità selfdella verde va, a seconda dei diversi marchi, da 1,438 a 1,495 euro/litro (no-logo 1,421). Per il diesel si rilevano prezzi medi self che passano da 1,250 a 1,319 euro/litro (no-logo a 1,241). Quanto al servito, per la benzina i prezzi medi nazionali praticati sugli impianti colorati vanno da 1,501 a 1,612 euro/litro (no-logo a 1,449), il diesel da 1,340 a 1,443 euro/litro (no-logo a 1,271) e il Gpl da 0,575 a 0,619 euro/litro (no-logo a 0,569). (adnkronos)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online