Giornata internazionale disabilità, ecco le mostre nei musei della Campania: c’è anche Nola

NOLANella giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità giovedì 3 dicembre 2015 il polo museale della Campania propone diversi incontri  nei seguenti musei: Padula,Certosa di San Lorenzo  – Eboli, Museo Archeologico – Capri, Certosa di San Giacomo – Castello di Baia – Nola, Museo Archeologico – Napoli, Palazzo Reale – Sarno, Museo Archeologico – Napoli, Certosa e Museo di San Martino. Le iniziative continuano anche nei giorni successivi.

GIOVEDÌ 3 DICEMBRE

 Padula,Certosa di San Lorenzo  –  Giovedì 3 dicembre ore 10.30

Toccare e vedere la scultura in legno

L’appuntamento annuale offre l’occasione per promuovere in tutti gli ambiti sociali il dialogo sul diritto degli individui ad una partecipazione piena ed attiva alla vita lavorativa e culturale e costituisce un appuntamento rilevante per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della pari dignità e sulla necessità di abbattere ogni tipo di barriera per porre in essere i cambiamenti necessari al miglioramento delle condizioni di vita delle persone con disabilità. L’ appuntamenti alla Certosa di San Lorenzo vuole essere un primo incontro nell’ottica di una stretta collaborazione con il consiglio regionale UICI Campania e con la sede provinciale di Salerno, per consentire una più completa fruizione di opere d’arte e monumenti.

In questo incontro, verrà offerta al pubblico non vedente e ipovedente la possibilità di Toccare e vedere le sculture in legno del pregevole portone della Chiesa della Certosa, una delle rare testimonianze trecentesche  ancora presenti nel monumento

Informazioni

Certosa di San Lorenzo di Padula:  Dott.ssa  Maria Teresa D’Alessio (SA)  097577745

UICI :  Vallo di Diano,  Gennaro Gonnelli 3283204195 – UICI : Segreteria SALERNO 089 797256

 

Eboli, Museo Archeologico Nazionale  – Giovedì 3 dicembre, alle ore 10

Vedere il Museo Ascoltando e Toccando

Il Museo Archeologico di Eboli partecipa alla Giornata intendendo assicurare l’impegno civile e morale nel garantire a tutti il diritto alla cultura e alla conoscenza, in particolare, del patrimonio archeologico e della storia del territorio.

Giovedì 3 dicembre, saranno effettuati appositi percorsi nelle sale museale, dedicati ai non vedenti e ipovedenti attraverso il progetto Vedere il Museo Ascoltando e Toccando, accompagnati dal Direttore Giovanna Scarano si potranno  vedere le opere esposte, toccando le fedeli riproduzioni e ascoltando il racconto della vita degli antichi abitanti della Valle del Sele. Cogliendo lo spirito dello slogano ‘Un giorno all’anno tutto l’anno, il Museo conferma il suo costante impegno a sostegno dei cittadini con esigenze specifiche.

A conclusione dell’incontro, la Società Vallepiana e l’Azienda agricola La Casa di Angiù di Eboli offriranno un momento di dolcezze.

 

Capri, Certosa di San Giacomo    – giovedì 3 dicembre 2015 alle ore 11,00

Progetti per la Certosa

In coincidenza con l’inizio delle attività didattiche per l’anno scolastico in corso, proseguendo l’ interessante e proficuo lavoro del Servizio educativo della Certosa di San Giacomo, i dirigenti scolastici e le associazioni che curano gruppi di persone con disabilità sono invitate in Certosa, giovedì 3 dicembre 2015 alle ore 11,00 per un incontro finalizzato alla programmazione, per il prossimo anno, dell’ampliamento dell’offerta formativa e per la progettazione di iniziative rivolte alle persone con disabilità.

Durante l’incontro l’artista Daniela Morante illustrerà, con un breve power point, le esperienze condotte in passato con gruppi di persone con disabilità e/o disagi.

Sarà presente l’Assessore alle Politiche Sociali della Città di Capri prof.ssa Caterina Mansi.

 

Castello di Baia,  Museo Archeologico dei Campi Flegrei  –  3 dicembre alle ore 10,30

Dalla mitica Dicearchia alla Puteoli romana

ll Museo Archeologico dei Campi Flegrei organizza  una visita guidata alle sale della sezione di Pozzuoli dal titolo “Dalla mitica Dicearchia alla Puteoli romana” indirizzata espressamente a  visitatori con disabilità motorie.  La visita sarà curata dal Dott. Pasquale Schiano di Cola.

 Nola, Museo Storico Archeologico  –  3 dicembre 2015 ore 9.30

Il MITO TRA LE MANI . Visita guidata tra le storie raccontate dai vasi greci

Il Museo Archeologico di Nola in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia della Campania accoglierà  gli utenti di CFR – Istituto di Riabilitazione di Nola per il progetto Il MITO TRA LE MANI  con una visita guidata tra le storie raccontate dai vasi greci. Il progetto ha quali obiettivi l’arricchimento culturale, la  partecipazione e il coinvolgimento delle famiglie delle persone con disabilità.

Gli ospiti dell’Istituto CFR di Nola da diversi anni partecipano ad un laboratorio di arte-terapia con l’utilizzo di materiali quali argilla, cartapesta, polistirolo, con un’equipe coordinata dalla dott. Patrizia Palumbo. All’interno del laboratorio un corso di arte-terapia ceramica è svolto dall’insegnate Maria Teresa dello Iacono che va affermandosi da anni nel panorama internazionale con il nome di MATE. Numerose sono le mostre collettive a cui ha partecipato rappresentando l’artigianato artistico italiano in Italia e all’estero. Da ultimo all’EXPO di Milano 2015 con la Collettiva “Il Cielo d’Italia”.

Nelle sale del Museo, il Direttore Giacomo Franzese e il funzionario archeologo della Soprintendenza Archeologia della Campania Mario Cesarano accompagneranno Mate e i suoi allievi del CFR in un percorso tra le testimonianze dell’artigianato ceramico antico, riconducibile alle genti indigene italiche, agli Etruschi e ai Greci, ma soprattutto tra i miti e le storie dei personaggi raffigurati sulle ceramiche attiche a figure rosse e a figure nere.

In preparazione alla visita al Museo, l’equipe riabilitativa sta lavorando sull’arricchimento culturale degli utenti del laboratorio CFR preparandoli propedeuticamente all’esperienza che vivranno nelle sale del museo, dove i partecipanti approfondiranno il percorso di studio che compiono presso l’istituto CFR, scoprendo quanto nelle mani di un artigiano ceramista e ceramografo risieda la capacità di modellare forme, ma anche storie, credenze, valori, assistiti dalla sapienza artigianale, che, per gli antichi, emanava dalla dea Atena

 

VENERDÌ 4 DICEMBRE 2015,

 

Napoli, Palazzo Reale –  venerdì 4 dicembre 2015, ore 15

La Sala DAI

In occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, nella  Sala DAI di Palazzo Reale, venerdì 4 dicembre 2015 alle ore 15, si svolgeranno visite guidate per l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS, con la collaborazione del SAAD (Servizio di Ateneo per le Attività di Studenti con Disabilità) dell’Università Suor Orsola Benincasa.

La Sala DAI, ideata per comunicare il museo alle persone con disabilità, si configura dal 2007 quale spazio per l’accessibilità universale del museo e come laboratorio di didattica speciale, in adesione all’art. 30 della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità.

Nella sala è possibile compiere l’esplorazione tattile di un modello del Palazzo Reale, di quattro riproduzioni delle statue dei sovrani posizionate sulla facciata, ed è possibile toccare dei frammenti di opere d’arte originali, che costituiscono un “campione” della tipologia di opere esposte nel museo. Sono disponibili, inoltre, il video in L.I.S. con la storia di Palazzo Reale, un cartoon per bambini e per persone con disagi cognitivi, una guida semplificata e la guida Braille.

Su prenotazione viene effettuato  l’itinerario “Napoli tra le mani” che, oltre alla visita in Sala DAI, prevede la visita del museo con esplorazione tattile di alcune opere esposte.

Info: Sala DAI,tel.081.5808320 –  pm-cam.palazzoreale-na@beniculturali.it  www.palazzorealenapoli.it

 

 Sarno, Museo Archeologico Nazionale della Valle del Sarno –  Venerdì 4 dicembre ore 10.30

Toccare e vedere la scultura in  pietra   

Al Museo Archeologico di Sarno si ripropone la collaborazione realizzata alla Certosa di Padula con il consiglio regionale UICI Campania e con la sede provinciale di Salerno, realizzando un incontro che intende promuovere in tutti gli ambiti sociali il dialogo sul diritto degli individui ad una partecipazione piena ed attiva alla vita culturale, offrendo l’occasione per una più completa fruizione di opere d’arte e monumenti.

In questo incontro, verrà offerta al pubblico non vedente ed ipovedente la possibilità di Toccare e vedere le sculture  in pietra, saranno presentati alcuni reperti lapidei di epoca romana, conservati nei depositi  del Museo Archeologico di Sarno ed esposti per l’occasione.

Informazioni: Museo Archeologico di Sarno    Michele Pentangelo, Giuseppe Lanzara 081941451

UICI :  Vallo di Diano,  Gennaro Gonnelli 3283204195 – UICI : Segreteria SALERNO 089 797256

 

Sabato 5 dicembre

 

Napoli, Certosa e Museo di San Martino – 5 dicembre alle ore 15.00

L’udito, il tatto e l’olfatto

Il Museo di San Martino, in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità e  in concomitanza con il Convegno ” Il non vedente del terzo millennio” propone  una visita speciale nel percorso museale per persone con disabilità.

Un itinerario che vuole portare a visitare  la Chiesa,  gli spazi Certosini e i giardini  utilizzando forme di sensibilità solitamente trascurate come l’udito, il tatto e l’olfatto il giorno.

Obbligatoria la  prenotazione all’indirizzo mail: accoglienza.sanmartino@beniculturali.it

o al numero 0812294524 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.30

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com