Camposano, furti in serie a Natale e Capodanno: cittadini sul piede di guerra

CAMPOSANO  – Furti di…Natale. Nel periodo delle feste una serie di colpi hanno avvelenato Natale e Capodanno di alcune famiglie di Camposano. Colpi messi a segno da ladri matricolati che, approfittando in alcuni casi dell’assenza dei proprietari delle abitazioni, hanno messo le mani sui loro averi svaligiando gli appartamenti. Il caso più eclatante quello avvenuto in un condominio di via Provinciale dove in quindici giorni due case sono finite nel mirino dei malviventi. Questi ultimi hanno portato via soldi e monili ma soprattutto la quiete delle famiglie colpite. “Siamo arrabbiati e delusi- dichiarano gli inquilini dei palazzi finiti bersaglio dei delinquenti- Ci sentiamo vittime predestinate di chi ruba indisturbato. Chi ci difende?”. Secondo le statistiche, il periodo di Natale è molto proficuo per i professionisti dello scasso. Le partenze per le vacanze, i giri per gli auguri a parenti e amici, le molte occasioni di uscite, rendono le abitazioni degli obiettivi facili per i ladri che non si mettono in ferie. Per questo la Polizia di Stato attraverso Facebook ha diffuso il vademecum per evitare le brutte sorprese sotto l’albero, e nel nostro caso “dentro la calza della befana”. Tra le raccomandazioni: accese alcune luci per dare l’impressione che all’interno dell’abitazione vi sia qualcuno anche se è sempre consigliata l’attivazione di un antifurto per scongiurare i furti; chiudere la porta, anche se si è presenti in casa, per evitare che i malviventi possano entrare nelle abitazioni o nelle relative pertinenze; non tenere all’interno dei box garage oggetti di valore, veicoli aperti o con chiavi di accensione al loro interno. Se in casa si custodisce oro o denaro sarebbe meglio non riporlo in armadi, cassetti, quadri, interno di vasi o soprammobili perchè sono i primi luoghi dove i ladri cercano. E ancora: “Quando ti assenti per brevi o lunghi periodi sensibilizza i vicini a fare attenzione ad eventuali rumori o movimenti sospetti, evita che la posta si accumuli, pregando una persona di ritirarla e non lasciare messaggi alla vista di tutti che dimostrino la tua assenza”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com