Chiusa fabbrica tessile, operai clandestini lavoravano nella sporcizia

SAN GENNARO VESUVIANO- Carabinieri, personale dell’Asl e dell’Inps hanno effettuato un controllo in un opificio tessile di San Gennaro Vesuviano. All’interno hanno trovato 3 lavoratori stranieri non in regola con le norme sulla immigrazione e i locali della ditta sprovvisti dei requisiti relativi alla sicurezza ed alla salute degli operai sul lavoro. Il titolare è un 33enne del Balgladesh denunciato e multato con una sanzione di 3mila euro. L’attività è stata sospesa.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online