Meteo, riecco l’inverno: da mercoledì fuori gli ombrelli

L’inverno si riaffaccia. Tra il 3 e il 4 febbraio, quando l’alta pressione inizierà ad abbandonare l’Italia, il tempo inizierà a cambiare. In peggio: previste piogge e neve intorno ai 1000 metri di altitudine. E’ il quadro tracciato dagli esperti del sito ilmeteo.it.

SITUAZIONE – Intorno a mercoledì 3 il campo di alta pressione che sta dominando l’Italia si sposterà verso occidente, favorendo l’arrivo di correnti atlantiche o nordatlantiche sull’Italia. Queste correnti – spiegano gli esperti – unite ad una diminuzione di pressione saranno foriere della formazione di una temporanea bassa pressione sul mare Adriatico che farà peggiorare il tempo sui versanti orientali della Penisola.

CONSEGUENZE – Dalla serata di mercoledì, il minimo in formazione sul mare Adriatico richiamerà aria un po’ più fredda di Tramontana. Un veloce peggioramento è atteso sul Triveneto con piogge soprattutto su Veneto e Friuli Venezia Giulia e neve sopra i 1000 metri, anche moderata sulla Venezia Giulia. Nel corso di giovedì 4 le precipitazioni scenderanno, in maniera molto debole, lungo le coste adriatiche e interesseranno anche la Calabria tirrenica. Questo primo debole peggioramento farà da apripista ad una e successiva fase di maltempo che colpirà l’Italia tra il 7 e l’8 febbraio.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online