Solo 8 medici per trecentomila pazienti, è emergenza al Pronto soccorso di Nola

NOLA- Pronto soccorso di Nola senza medici. Il grido di allarme arriva dalla Federazione sindacati italiani che ha inviato una nota ai vertici dell’azienda ospedaliera e dell’asl Napoli 3 sud. I sindacalisti rimarcano una grave urgenza del presidio nolano: i medici del pronto soccorso sono “ridotti ad 8 unità”, costrette a fronteggiare una turnazione di 24 ore e di due unità per turno. Una soluzione precaria e che andrebbe, secondo Fsi, contro quanto prevede la legge 161 del 2004. Da qui l’appello affinché si scongiuri il blocco dell’assistenza sanitaria nel pronto soccorso che, come è noto, copre un bacino di 300 mila utenti dell’area nolana e delle vicine aree irpina e vesuviana.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com