Spintone in discoteca e scatta la lite: 21enne accoltella ragazzo: arrestato

POZZUOLI – I carabinieri della stazione di Licola hanno arrestato Rosario Vassallo, 21enne, di Napoli, per il tentato omicidio di un 30enne di Mugnano di Napoli nel corso di una lite scoppiata per futili motivi nei pressi di una discoteca di Licola. I militari dell’arma sono intervenuti d’urgenza a licola, sul viale sibilla, a seguito di segnalazione al 112. Sul posto hanno accertato che alle 5 del primo dell’anno, su una spiaggetta adiacente a una discoteca, al culmine di una lite scoppiata probabilmente per uno spintone mentre erano in fila per accedere al lido/discoteca il 21enne aveva sferrato una coltellata all’addome della vittima cercando poi di allontanarsi. Il giovane era stato però subito bloccato da addetti alla sicurezza del locale, che avevano chiamato il 118 e i carabinieri. Durante ispezione dei luoghi e perquisizione personale i carabinieri hanno rinvenuto sul posto il coltello di 20 centimetri usato per il ferimento e 4 stecchette di hashish che Vassallo portava nelle tasche dei pantaloni. Sui suoi indumenti, inoltre, tracce di sangue, verosimilmente della vittima:  il ferito è stato soccorso dal 118 e trasportato al “Santa Maria delle Grazie” dove è stato sottoposto a intervento chirurgico per “ferita d’arma da punta e taglio all’addome ed emorragia interna”. Attualmente è ricoverato in prognosi riservata, non in pericolo di vita. Vassallo è nella casa circondariale di Poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online