Carabinieri scoprono deposito di travestimenti per rapine

GIUGLIANO- Servizio ad “alto impatto” nell’area a nord dell’hinterland di Napoli, che ha visto impegnati i carabinieri della compagnia di Giugliano e del reggimento “Campania”. Nel corso dei controlli i carabinieri hanno effettuato una perquisizione nel seminterrato di uno stabile in costruzione a Giugliano scovando un fucile a canne mozze, una pistola “scenica” privata del tappo rosso, un motorino rubato e con la targa di altro mezzo rubato 10 giorni fa a Giugliano, la targa di altro ciclomotore, una tuta ginnica, uno scalda collo, un bomber. In pratica il deposito dove attingere mascheramenti e materiali prima di furti e rapine. Nel corso del servizio è stato arrestato un 18enne giuglianese che non si è fermato all’alt su un’auto rubata poco prima di incappare nel posto di controllo. All’interno dell’auto i carabinieri hanno rinvenuto un parchimetro che nel corso di veloci accertamenti è risultata rubato poco prima a Giugliano.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online