Napoli criminale, città sotto assedio delle forze dell’ordine: 6 arresti e 8 denunce

NAPOLI- Task force dei carabinieri delle stazioni di Rione Traiano, Bagnoli e Fuorigrotta con i colleghi del nucleo operativo di Bagnoli e del battaglione Puglia: a Napoli sei arresti e 8 denunce. In cella Francesco Esposito, 34enne, scoperto mentre cedeva della cocaina ad un giovane acquirente e Giuseppe Zappalà, 49enne raggiunto da ordine di carcerazione per furto. In manette anche Gaetano Russo, 51enne arrestato perché deve scontare un anno e quattro mesi per spaccio e Francesco Ladri, anche lui su ordine di carcerazione per spaccio. A Bagnoli è stato arrestato il 32enne Francesco Bruno, sorpreso dai carabinieri fuori casa mentre avrebbe dovuto essere ai domiciliari. A Fuorigrotta è stato arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio Claudio Arigo’, 33enne napoletano: i carabinieri lo hanno fermato durante un posto di controllo e la perquisizione veicolare ha permesso di trovare 31 grammi di hashish, suddivisi in 16 stecche e 120 euro in banconote di piccolo taglio, ritenute provento di attività illecita. Le denunce invece sono scattate a carico di 8 soggetti per  contrabbando di sigerette, ricettazione, furto di energia elettrica e violazione della sorveglianza speciale. Nel corso dello stesso servizio sono state perquisite le abitazioni di 6 persone, tra cui affiliati a clan. Segnalati al prefetto 13 assuntori di sostanze stupefacenti; identificati, multati e allontanati 14 parcheggiatori abusivi, a cui sono stati sequestrati 154 euro; sequestrati 23 veicoli privi di assicurazione.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online