Nolano, sospesa ditta di imballaggi con manodopera in nero

DOMICELLA- I carabinieri hanno proceduto al controllo di una grossa attività imprenditoriale, riscontrando numerose infrazioni penali ed amministrative alla normativa specifica. In particolare, dal controllo presso un opificio specializzato nella produzione di materiali da imballaggio è stata riscontrata la presenza di sei lavoratori in nero, tra i quali un clandestino 30enne originario del Bangladesh. A seguito delle violazioni emerse il titolare è stato denunciato. Inoltre, data la mancanza di parte della documentazione prevista per l’assunzione di manodopera, nonché la percentuale di lavoratori in nero scoperti, sono state comminate sanzioni amministrative per un totale di oltre 20 mila euro e l’attività è stata sospesa.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online