Promozione, Cicciano show: poker in casa della capolista Nola

NOLA – Si spegne il Nola sotto i colpi di un Cicciano cinico e spietato, che ha saputo interpretare meglio la gara ed ha conquistato una vittoria meritata. I bianconeri di mister Galluccio non sono mai apparsi in partita e non hanno riportato nessuna reazione se non nel finale di primo tempo quando hanno accorciato le distanze. La gara parte subito con gli ospiti in vantaggio all’11’ con Colesanti che in spaccata in area piccola su assist di testa di Scafaro supera Avino. Il Nola non riesce a reagire come si deve e sono timide le sfuriate offensive dell’undici nolano con gli ospiti che controllano senza affanni. Poco dopo la mezz’ora Pastore raddoppia con un diagonale perfetto da fuori area. A questo punto i bianconeri non ci stanno e grazie ad un recupero di Maturo che imbecca Russo in area accorciano le distanze e riescono a chiudere la prima frazione di gioco con minimo scarto. Nella ripresa ci si aspetterebbe un Nola combattivo e caparbio pronto a recuperare il risultato; ma così non è. Il Cicciano con Sparano trova dopo 7’ il gol del 3-1 e mette in ghiaccio la gara. Il Nola cerca con affanno e senza idee a trovare il gol che riaprirebbe il match, ma gli ospiti controllano e ripartono con ordine ed al 26’ trovano il gol con Colasanti che fissa il risultato sul quattro a uno per gli ospiti.

IL TABELLINO

NOLA – CICCIANO 1-4

S.S. NOLA 1925: Avino, Pellini, Conte, Sansone, Abbate, Borrelli S., Russo (20’st Di Biase), Maturo (4’st Simonetti), Borrelli L., Ventre (12’st Di Meo), Alfieri. A DISPOSIZIONE: Tulino, Robustelli, Grimaldi, Lucignano. ALLENATORE: Galluccio.

CICCIANO: Celentano, Sparano, Sgambati, Ildebrande, Terracciano, Scafaro, Aprea (4’st Spera), Candela (38’st Polise), Montaperto, Pastore (34’st Albertini), Colesanti. A DISPOSIZIONE: Gaglione, Montagnolo, Montaperto F., Carifi. ALLENATORE: Peluso.

MARCATORI: 11’pt e 26’st Colesanti (C), 34’ Pastore (C), 37’Russo (N), 7’st Sparano (C).

ARBITRO: D’Errico di Nocera Inferiore.

NOTE: Spettatori 400 con un centinaio ospiti.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online