Promozione, il Nola torna a ruggire: battuto il Comprensorio Atellano

ORTA DI ATELLA – Non lascia scampo il Nola al Comprensorio Atellano. I bianconeri del neo tecnico Fabiano riscattano la sconfitta di domenica scorsa imponendo ritmo e gioco ad un avversario che ha l’unica sfortuna di trovarsi contro un Nola affamato e determinato a vincere. Partenza d’assalto per i bianconeri che dopo 3’ sono già in vantaggio con Ventre che, su punizione, dal limite piazza la palla all’incrocio dei pali. L’offensiva bianconera è assidua ed al 9’ Di Biase sfiora il raddoppio da buona posizione calciando di poco a lato. Raddoppio che arriva al 12’ con Maturo abile a penetrare tra le maglie dei locali, servito millimetricamente da Di Meo, entra in area e supera il portiere Tartaglione firmando lo 0-2. I padroni di casa nel giro di 5’ perdono due pedine per infortunio e non riescono a trovare la malgama per contrastare la determinazione del Nola. Unica occasione per i locali capita a Francese ma il suo tiro a botta sicura viene respinto con sicurezza da Avino. Il Nola continua a macinare gioco ed al 22’ Russo finalizza con un tiro che scheggia la traversa, pochi minuti dopo un bello scambio tra Di Biase e Ventre porta quest’ultimo al tiro da buona posizione ma Tartaglione respinge, a dieci minuti dal termine e Di Biase a cercare il tris ma il palo gli nega la gioia del gol. Primo tempo che si conclude con un Nola nettamente e meritatamente in vantaggio. Nella ripresa il copione non cambia, il Nola rispetto alla prima frazione di gioco abbassa leggermente i ritmi ma è costantemente padrone del gioco e del campo. Al quarto d’ora arriva il tris; ottima discesa di Alfieri sulla destra la palla viene servita a Di Biase che entra in area e serve a Russo il pallone che lo stesso attaccante bianconero deve solo appoggiare in porta. Passano tre minuti ed il Nola confeziona il poker; stavolta bomber Di Biase fugge al proprio marcatore e supera il portiere in uscita depositando la palla in rete. A questo punto il Nola non infierisce e sino al triplice fischio finale non ci sono occasioni di rilievo da evidenziare. Termina con un perentorio 0-4 una gara che ha visto l’esordio del tecnico Fabiano sulla panchina bianconera ed un Nola deciso a non concedere più nulla a nessuno.

IL TABELLINO

COMPRENSORIO ATELLANO – NOLA 0-4

COMPRENSORIO ATELLANO: Tartaglione, Legnante, Cinquegrana (10’pt Marotta, 20’pt Angelino), Arena, Minichino, Medina, Parrella, Abdulai, Francese (1’st Giordano), Fiorillo, Pesola. A DISPOSIZIONE: Belardo. ALLENATORE: Sena

S.S. NOLA 1925: Avino, Abbate, Robustelli, Di Meo, Lucignano, Borrelli S., Alfieri (15’st Porto), Maturo, Di Biase, Ventre (13’st Simonetti), Russo (18’st Ascione). A DISPOSIZIONE: Cuozzo, Di Girolamo, Grimaldi, Conte. ALLENATORE: Fabiano

ARBITRO: Manzo di Torre Annunziata MARCATORI: 3’ Ventre, 12’ Maturo, 15’st Russo, 18’st Di Biase.

NOTE: gara disputata a “porte chiuse”.

Ammoniti Medina, Fiorillo e Angelino (CA), Alfieri, Ventre, Russo (N). Espulso per fallo da ultimo uomo Arena (CA) al 34’st.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online