Truffatore telefona a 92enne fingendosi nipote, il vero nipote lo fa arrestare

SAN GIORGIO A CREMANO- Ieri mattina a San Giorgio a Cremano i carabinieri  hanno arrestato Antonio Di Natale, 57enne di Melito, perché ritenuto responsabile di truffa aggravata ai danni di una persona anziana. Secondo uno schema già riscontrato più volte dall’Arma, Di Natale ha telefonato a un 92enne fingendosi il nipote, e gli ha chiesto di pagare 500 euro al corriere che sarebbe arrivato da lì a poco, per consegnare un componente del pc. L’anziano signore però, sentendone tante, dopo pochi minuti ha pensato di telefonare al nipote, quello vero, per chiedere conferma. Scoperto l’inganno il nipote ha avvisato i carabinieri, I militari hanno disposto un servizio di osservazione, quando il ‘corriere’ è arrivato a casa del pensionato, i militari lo hanno preso con le mani nel sacco. Dopo le formalità di rito,  Di Natale è stato accompagnato agli arresti domiciliari. Nei mesi scorsi, in vari comuni della provincia di Napoli, proprio sul particolare fenomeno i carabinieri hanno tenuto dei seminari organizzati presso parrocchie e altri centri, invitando gruppi di anziani, ai quali hanno parlato dei diversi modi di agire dei truffatori e suggerito le cautele da adottare per prevenire le truffe.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online