Comune non riscuote le multe, Corte dei conti contesta danno erariale da 300mila euro

CASERTA – La Procura Regionale della Corte dei Conti (sostituto Aurelio Laino) ha contestato un danno erariale di 300mila euro al Comune di Cancello e Arnone in relazione alla mancata riscossione delle contravvenzioni al codice della strada, in particolare quelle elevate dalla Polizia Municipale con il sistema di telecamere collocate in prossimità di incroci provvisti di semafori “Photored”. Secondo le indagini eseguite dai militari della Guardia di Finanza di Mondragone sarebbero emerse lacune organizzative della macchina amministrativa comunale, tra cui la mancata predisposizione di registri riepilogativi utili alla rendicontazione dell’avvenuto pagamento dei verbali, ovvero del mancato pagamento degli stessi. Nei casi più eclatanti si è riscontrata la totale assenza di verbali che sarebbero dovuti essere redatti a seguito di violazioni segnalate.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online