Medico di Nola travolto ed ucciso da un’auto sulla A16

POMIGLIANO- Un tragico destino ha atteso al varco il medico 45enne di Nola Gennaro Esposito, morto ieri sera sulla A16 investito da un’auto nei pressi del casello di Pomigliano d’Arco. Esposito era a bordo della sua auto quando, per cause da accertare, ha avuto un leggero tamponamento senza particolari conseguenze con un’altra vettura. Ma la morte lo attendeva dietro l’angolo. Uscito dall’auto per discutere con l’altro conducente e scambiare con lui le generalità, è stato travolto da una terza auto che lo ha falciato uccidendolo sul colpo. Una fatalità inaccettabile, che ha strappato alla vita il medico nolano. Sul posto l’ambulanza del 118, i cui medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso di Esposito, e gli agenti della Polizia stradale di Avellino Ovest diretti dall’ispettore Oreste Bruno. L’investitore è un 30enne napoletano alla guida di una Fiat Punto, il quale si è fermato subito dopo lo schianto. L’uomo è risultato positivo al test sulla presenza di droga nel sangue.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online