Nola, prese le borseggiatrici del mercato: cittadini applaudono dopo arresto

NOLA- Fermate le due borseggiatrici che terrorizzavano i clienti del mercato settimana di Nola. Si tratta di due donne originarie di Eboli, una 40enne ed una 35enne già fermate in altri mercati della Campania dopo avere messo a segno abili borseggi. A fermare e proporre per il foglio di via obbligatorio la coppia di ladre sono stati gli agenti della Polizia municipale di Nola che questa mattina, in occasione della fiera settimanale, hanno organizzato un servizio di appostamento in borghese in collaborazione con i carabinieri e la polizia. La task force anti- borseggio ha diviso il mercato in aree così da poter controllare in maniera più capillare la vasta zona su cui le due donne colpivano, ad avvantaggiare le forze dell’ordine il fatto che nei giorni scorsi ci sono state molte segnalazioni e diverse persone avevano fatto un identikit delle malviventi. Una volta individuate, gli agenti della Municipale, coordinate dal comandante Luigi Maiello, sono passati all’azione. Le ladruncole hanno cercato di mettere a segno, inutilmente, due furti, inconsapevoli della presenza degli agenti in abiti civili. Infine, una delle due ha leggermente spintonato una signora infilandole la mano nella borsa e rubandole il portfogli con grande velocità. A quel punto uno dei vigili urbani è intervenuto ed ha ammanettato entrambe le ladre. Alla scena hanno assistito decine di cittadini e commercianti che hanno applaudito gli agenti della Municipale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online