Tagliano castagni in area protetta, due uomini in manette

MOSCHIANO-Due uomini sono stati arrestati dopo avere rubato legname nel bosco del Cerreto, località montana di Moschiano a 900 metri di altezza. Sono due rumeni che sono stati sorpreso a tagliare alberi con i motosegna. I due stavano abbattendo dei castagni ad alto fusto su un territorio di proprietà comunale nonché sito di interesse comunitario, area protetta in cui non è possibile il taglio indiscriminato di alberi anche perché si tratta di una zona ad alto rischio idrogeologico. L’arresto è avvenuto dopo l’appostamento dei carabinieri, giunti sul posto dopo molte segnalazioni. I due rumeni avevano tagliato almeno cento alberi già sistemati in blocchi e pronti per essere trasportati a valle: un ‘bottino’ di 150 quintali di legname pronti per essere venduti.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online