Traffico e spaccio di cocaina e hashish in pieno centro: 10 arresti nel Casertano

SAN FELICE A CANCELLO – I carabinieri di Maddaloni, coordinati dai magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, stanno eseguendo l’arresto di dieci persone componenti una banda di trafficanti di droga e pusher che importavano e spacciavano cocaina e hashish nel Casertano. I dieci indagati sono accusati di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti e spaccio in concorso. L’indagine, condotta da marzo a luglio 2014, ha consentito tra l’altro di accertare l’esistenza di un’associazione per delinquere e scoprire la sua base logistica a San Felice a Cancello in piazza Giovanni XXIII, zona centrale e nevralgica della città. Le  indagini,  basate  su  riprese  video  realizzate  con  l’utilizzo  di una  telecamera hanno  consentito  di effettuare  numerosi  sequestri  di dosi di sostanza stupefacente e alcuni arresti in flagranza. Le investigazioni hanno, inoltre, permesso di riscontrare oltre seicento episodi di cessione al dettaglio nei confronti di acquirenti provenienti dalla provincia di Caserta e da quelle limitrofe di Napoli, Benevento  e Avellino. Gli accertamenti svolti hanno reso possibile tracciare le dinamiche criminali che regolavano le condotte illecite del sodalizio, con particolare riferimento alla metodica organizzazione della “Piazza”, all’amministrazione della “cassa comune”, alle procedure di cessione degli stupefacenti, alle modalità di vendita al dettaglio, nonché alla dislocazione di una fitta rete di vedette funzionale a garantire l’impunità dei pusher.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online