Inseguimento da Nola a Maddaloni tra polizia e 35enne

NOLA(Bianca Bianco)  – E’ stato condannato ad un anno con pena sospesa il 35enne di Afragola  arrestato ieri dalla polizia di Nola dopo uno spettacolare inseguimento di 25 km con pericolosi sorpassi e speronamenti. L’uomo è stato giudicato per direttissima presso il tribunale di Nola già ieri pomeriggio, a poche ore dalla bravata: le accuse mossegli erano di lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. Tutto è iniziato intorno alle 23 quando una pattuglia del commissariato di Nola, durante un normale posto di controllo, ha intimato l’alt al giovane. Questi però non si è fermato ed ha infranto la barriera di agenti a tutta velocità mettendo a rischio gli stessi poliziotti. La volante si è lanciara all’inseguimento lungo la trafficata arteria: una corsa in cui il 35enne non ha esitato ad avvicinarsi pericolosamente all’auto della polizia speronandola e danneggiandola. La fuga si è conclusa 25 chilometri dopo, a Maddaloni in provincia di Caserta. Nell’auto del 35enne non c’era nulla di sospetto, non si sarebbe fermato per evitare test tossicologici. Dopo l’arresto è arrivato il giudizio per direttissima conclusosi con la condanna.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com