Uomini armati davanti scuola elementare, panico ad Acerra

ACERRA- Potrebbe essere collegato al ferimento di un giovane avvenuto in nottata, l’avvistamento dei due uomini, presumibilmente armati di un mitragliatore, davanti a due scuole ad Acerra, nel napoletano, ed in molte altre zone della città. In nottata, infatti, un giovane di 21 anni, U.C., incensurato, è stato ferito ad un polpaccio da due uomini a volto coperto a bordo di uno scooter, che gli hanno esploso contro un colpo di pistola in piazzale dei Martiri. Secondo quanto si è appreso, il giovane è stato portato nella locale clinica Villa dei Fiori, verso le due di stamattina, dove è stato dichiarato fuori pericolo per la ferita riportata, giudicata guaribile in 15 giorni. Qualche ora dopo, verso le 5,15, sono stati esplosi alcuni colpi a salve in corso Vittorio Emanuele, nei pressi dell’abitazione di un pluripregiudicato del posto, Vincenzo Di Buono. Secondo gli inquirenti i due episodi potrebbero essere collegati tra loro, e non si esclude che siano anche da collegarsi all’avvistamento in città dei due giovani a bordo di uno scooter, notati con in mano, presumibilmente, un fucile mitragliatore, che oggi hanno seminato il panico davanti a due scuole cittadine. I due sono stati visti aggirarsi in molte zone di Acerra, e le forze dell’ordine sono al lavoro, con un’operazione ad alto impatto, per rintracciare il mezzo: pattuglie di polizia e carabinieri, infatti, stanno effettuando controlli in tutta Acerra con l’ausilio anche di un elicottero. (Ansa) 
Print Friendly, PDF & Email

TAG


Utenti online