Cicciano, inaugurate la casetta dell’acqua e l’eco point

CICCIANO- Doppia inaugurazione questa mattina a Cicciano. In viale dei Pini, nel rione Gescal, si è tenuto il taglio del nastro di due impianti “ecologisti”: la casetta dell’acqua e l’eco point. L’eco point è stato installato dalla società Garby in accordo con Maranpetroli – Metano Agripetroli e prevede cohe vengano retribuiti con 10 centesimi di euro di sconto sulla bolletta del gas i cittadini ogni lattina di alluminio e bottiglia di plastica conferite nel nuovo eco-point installato alle spalle del bocciodromo comunale. “L’installazione si inserisce in un progetto più ampio- dice il sindaco Raffaele Arvonio-  che prevede l’attivazione di nuovi servizi ecologici ai cittadini: l’eco-compattatore, un’isola ecologica e una casetta dell’Acqua. Abbiamo invitato all’inaugurazione molti alunni dell’Istituto Comprensivo di Cicciano, al fine di sensibilizzare le nostre nuove generazioni all’eco-sostenibilità ambientale. Sono convinto che queste opportunità in più per i cittadini coincidano anche con un’opportunità in più per l’ambiente”. La casetta dell’acqua, inaugurata insieme all’eco point, erogherà acqua potabile naturale, gasata, refrigerata dell’acquedotto comunale a cinque centesimi al litro. “Questa iniziativa- spiega l’assessore all’Ambiente Aniello Pizza- rientra nelle buone pratiche da diffondere tra i cittadini e ci aiuta a centrare l’obiettivo della riduzione delle bottiglie di plastica da smaltire, con benefici per le casse comunali e per l’ambiente.  Inoltre ci sarà un risparmio di spesa per le famiglie sia diretto, per il costo contenuto, sia indiretto grazie al contenimento della spesa per lo smaltimento”. Il servizio, nato con la collaborazione tra ente e Multi Inox Maffei srl, è stato attivato a costo zero dal Comune.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online