Intesa sulla cave: firmano 12 Comuni del Nolano

ROCCARAINOLA- Dopo lo storico evento del 10 maggio scorso a Polvica, dove i sindaci di Nola, Roccarainola e San Felice a Cancello hanno firmato il protocollo d’intesa sul controllo delle attività estrattive a tutela della salute pubblica, altri sindaci dell’area hanno espresso la volontà di aderire all’intesa: Cicciano, Casamarciano, Camposano, Comiziano, Tufino, Cimitile, Saviano, Scisciano e San Vitaliano. La firma dell’accordo sarà posta in calce al documento venerdì 20 aprile, alla presenza del Vescovo di Nola, Beniamino Depalma, proprio nella sua sede, davanti ad una delegazione del Comitato promotore “Respiriamo Pulito” ed ai rappresentanti delle Forza dell’Ordine convenuti. L’intesa servirà a tutelare la salute e il territorio dal carico ambientale, legato anche alle attività estrattive delle cave calcaree che insistono da almeno vent’anni nella zona. “Registriamo con soddisfazione – ha dichiarato il presidente del Comitato, Gennaro Allocca – un rinnovato interesse dei sindaci sulla questione. Ciò è molto positivo e si spera in una propositiva collaborazione”. L’accordo prevede che i comuni concertino azioni finalizzate alle verifiche delle procedure di ricomposizione delle cave a tutela della salute. Con l’occasione, il Comitato ringrazia nuovamente S.E. Mons. Beniamino Depalma, sempre vicino ai temi dell’ambiente e della salute ed i sindaci tutti “per la sensibilità umana ed ambientale espressa a favore della comunità di Polvica, gravemente provata da una emergenza ambientale non oltre sopportabile”. Un ringraziamento aggiuntivo và alle forze dell’ordine per il quotidiano impegno sui temi della salute e dell’ambiente.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online