Polizia e studenti: protagoniste le scuole di Saviano, Palma e Marigliano

NAPOLI- Il progetto “La Polizia di Stato e gli studenti: la costruzione della cittadinanza consapevole”, nasce dalla volontà del Questore di Napoli Guido Marino e del Presidente dell’Unsi (Unione Nazionale Sottufficiali Italiani), Piero Impagliazzo, di avvicinare gli studenti di Napoli e provincia alle Istituzioni. Sono stati coinvolti nel progetto circa 2.000 ragazzi della fascia di età che va dai 14 ai 18 anni, l’evento finale sarà realizzato nella basilica di san Giovanni Maggiore (Rampe San Giovanni, nei pressi di via Mezzocannone), nella mattinata di domani, 18 maggio, a partire dalle 9,30. Alla manifestazione – cui saranno presenti il Questore Marino, il  Dirigente dell’Ufficio Regionale Scolastico, Luisa Franzese, il  Presidente dell’Unsi, Vito Impagliazzo e il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri,  Luigi Vinci – parteciperanno circa 800 studenti di 9 istituti scolatici della città e della provincia: “Serra” e “Genovesi” di Napoli, “Ciccone” di Saviano, “Rosmini” di Palma Campania, “Colombo” di Marigliano, “Filangieri” di Frattamaggiore,  “Caracciolo” di Procida, “Telese” e “Mattei” di Ischia, accolti dagli operatori della Polizia di Stato e dell’Ufficio Regionale Scolastico. Il gruppo musicale dell’Istituto “Colombo” di Marigliano introdurrà evento con pezzo musicale “Ensamble”. Nel corso della manifestazione saranno presentati i lavori realizzati dagli studenti degli Istituti partecipanti al progetto.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online