Si allaccia alla rete pubblica per scroccare corrente: denunciato

QUINDICI- I carabinieri della Compagnia di Baiano hanno denunciato un 40enne di Quindici ritenuto responsabile di furto di energia elettrica. I militari della stazione di Quindici, a seguito di controllo presso un ampio fabbricato di proprietà del denunciato, adibito a deposito di un’azienda agricola, hanno riscontrato un cavo di grosse dimensioni che spuntava dal terreno, con numerose prese collegate all’estremità. E’ stato richiesto l’intervento di personale tecnico: per rimediare alle eccessive spese, era stato trovato il modo per “risparmiare” sulle spese per l’energia elettrica, attraverso l’allaccio del cavo alla rete pubblica per il prelievo furtivo di corrente.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online