Impiegati assenteisti all’Inps, 7 indagati

SAN GIUSEPPE VESUVIANO- Sette persone indagate per assenteismo all’Inps di San Giuseppe Vesuviano. Tre sono stati sottoposti alla misura dell’interdizione dai pubblici uffici e quattro all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. La misura è stata eseguita dai finanzieri della compagnia di Ottaviano su disposizioni del Tribunale di Nola ed è l’epilogo di una inchiesta su dipendenti dell’Inps assenteisti. Gli indagati sono accusati di false attestazioni o certificazioni nell’utilizzo del badge. Le persone coinvolte sono di Poggiomarino, San Giuseppe Vesuviano, San Gennaro Vesuviano, Scafati e Somma Vesuviana: stando alle indagini iniziate nel 2015, a settembre, con la complicità di colleghi si assentavano senza giustificazione dal luogo di lavoro pur risultando in servizio (perché il badge era regolarmente timbrato). A inchiodare i dipendenti sono state le videocamere fatte installare dalla Guardia di Finanza che hanno consentito di monitorare l’orologio marcatempo e scoprire, anche attraverso appostamenti e pedinamenti, che gli impiegati invece di lavorare si dedicavano alle proprie attività private anche per diverse ore. Uno spaccato significativo: l’agenzia Inps di San Giuseppe Vesuviano ha solo 16 impiegati effettivi e di questi il 40% poneva in essere la condotta assenteista. In 18 giorni di controlli sono emerse 37 gravi irregolarità nell’utilizzo del badge.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online