Camorra, arrestato boss Calone: sorpreso con amici “scomodi”

NAPOLI-  Preso il presunto reggente del clan Calone operante nella zona di Posillipo. Si tratta del 43enne Antonio Calone, 43 anni, arrestato dai carabinieri perché insieme ad “amici scomodi” nonostante fosse sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno a Napoli. I militari lo hanno individuato nella corte di un condominio in via pascoli: era insieme a un libero vigilato 70enne ritenuto un esponente di spicco del clan “Cimmino” operante al Vomero e di un 63enne di Villaricca. Calone è stato arrestato per inosservanza a prescrizioni della sorveglianza speciale ed è in attesa di rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email



This site is protected by wp-copyrightpro.com