Visciano, il re della festa sarà Gigi D’Alessio

VISCIANO- E’ una delle feste più attese del Nolano. Quella che, insieme alla festa dei gigli di Nola ed al carnevale di Saviano, è capace di richiamare il maggior numero di visitatori da tutta la Campania. E anche quest’anno le celebrazioni in onore di Maria Santissima Consolatrice del Carpinello non deluderanno le aspettative degli appassionati di musica e divertimento popolare. La star dell’edizione 2016 sarà infatti Gigi D’Alessio, protagonista indiscusso della neomelodia partenopea, autore di tanti successi e personaggio televisivo insieme alla moglie, la bellissima Anna Tatangelo. Gigi sarà a Visciano per il consueto concerto finale il prossimo 28 luglio, come hanno annunciato i componenti del Comitato festa. Inizia dunque il conto alla rovescia per lo show dell’artista napoletano che ieri sera, al San Paolo, ha accolto intorno al palco ed alla sua esibizione ben 25mila spettatori per il Malaterra World Tour che lo ha portato quest’anno sino a Tokyo, Shangai e Melbourne. Stando al progetto del cantante e pianista partenopeo, la scaletta dei concerti includerà alcuni dei classici napoletani oltre che i successi storici. Negli anni la festa di Visciano è diventata un appuntamento fisso dell’estate del Nolano e non solo, soprattutto per due elementi caratteristici: le favolose luminarie, il pezzo forte della scenografia della manifestazione, e la scelta dello show di chiusura. Sul palco di piazza Lancellotti si sono succeduti artisti del calibro di Pino Daniele, Lucio Dalla, Gianna Nannini, Irene Grandi, Renzo Arbore, solo per fare qualche nome. Questa volta un artista amatissimo in Campania ed in Italia che, insieme alla sua musica, porta in tour anche un messaggio potente contro la terra dei fuochi.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online