Gigli: no a vetro e ambulanti, obbligo di bagni funzionanti per i bar

NOLA- Giro di vite dell’amministrazione comunale contro il consumo di alcol,  l’utilizzo di contenitori in vetro e gli ambulanti durante la festa. Una piaga che a Nola non si riesce a debellare viste le proteste dei residenti tra piazza Duomo e centro storico che ogni mattina dopo movida o eventi incontrano sul loro percorso un tappeto di pezzi di vetro. In vista della festa dei gigli, scatta l’ordinanza che vieta- dal 10 giugno al 3 luglio- la vendita per asporto di bevande contenute in bottiglie o bicchieri di vetro. Per gli esercizi commerciali il Comune ha anche disposto l’obbligo di mantenere in efficienza i bagni sempre nel periodo del giugno nolano e della festa dei gigli, pena la sospensione dell’attività. Una ordinanza con cui si cerca di sopperire alla carenza di bagni chimici soprattutto durante la kermesse che porta a Nola migliaia di visitatori. Infine, ancora in tema di sicurezza e ordine pubblico, l’ente di piazza Duomo ha rinnovato il divieto di vendita ambulante mediante carrettini, banchi e recipienti a tracolla per tutta la durata della Festa dei Gigli 2016 nel centro storico ed in particolare lungo il percorso dei Gigli.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online